Evento #252

32 partecipanti, tra camminatori e corridori, e 13 volontari hanno movimentato l'edizione n.252 di Uditore parkrun.

Il Direttore di Corsa Pasquale Lupo ha magistralmente diretto l'evento, caratterizzato finalmente da temperatura gradevole e buon tempo.

 

pasquale

Pasquale Lupo, nelle vesti di RD, con Giorgio Cambiano

 

Ne hanno beneficiato tutti, ed in particolare le autrici del proprio PB: Giovanna Presti e Giovanna Ciaramitaro. Complimenti!

 

Giovanna Presti

Giovanna Presti

Giovanna Ciaramitaro

Giovanna Ciaramitaro conclude con il PB!

 

E' stato bello, inoltre, accogliere in famiglia Loredana Guarneri, per la prima volta partecipante ad un evento parkrun: benvenuta!

 

Loredana

Loredana Guarneri segue le due esperte volontarie Nadia Caronna e Giovanna Tusa

Sabato prossimo, come ogni settimana, si replica. A presto!

 

 

Evento #251 – 17 anni parkrun

E venne anche il momento di festeggiare i 17 anni dalla nascita di parkrun, che quest'anno ha il privilegio di cadere proprio di sabato, altrimenti conosciuto come "parkrunday"!

Grande festa, dunque, anche a Uditore parkrun, con i limiti, ovviamente, di quello che è lecito - ed opportuno - fare in tempi di Covid-19.

 

17

 

Ma sono poi le soddisfazioni più spicce a fare veramente piacere.

Come il fatto di poter accogliere in famiglia Dario Miano, che per la prima volta partecipa ad un evento parkrun. Benvenuto!

 

miano

Dario Miano

 

O anche il piacere di veder migliorare di settimana in settimana le proprie prestazioni, come avranno sicuramente provato i consorti Patrizia Bannò e Daniele Titone, ormai assidui partecipanti all'evento: complimenti!

 

patrizia

Patrizia Bannò

daniele

Daniele Titone

 

Infine, non possiamo tacere il grande piacere che ci ha fatto rivedere Pietro Mafara, e rivederlo in ottima forma: bentornato Pietro!

 

pietro

Pietro Mafara, sempre in splendida forma!

 

Ultima, e doverosa, citazione spetta ai sempre numerosi ed efficienti volontari.

Per l'occasione siamo riusciti ad avere 17 volontari per i 17 anni parkrun: grazie a tutti!

 

volontari

 

Evento #250

Grande soddisfazione ed affluenza per i primi 250 eventi di Uditore parkrun.

Sembra ieri quando, il 23 maggio del 2015, si inaugurava la prima edizione di Uditore parkrun, e con questo, anche il primo parkrun sul suolo italico!

 

Articolo-23-maggio-2015

Beppe Di Adamo, Maureen Simpson, Marco Saitta, Franco Mura e Calogero Di Gioia, insieme ai volontari, alla prima edizione di Uditore parkrun

 

Ed ora siamo già a 250, un traguardo importante per tutta la nostra comunità!

E l'eco del nostro evento deve essere arrivata lontano se, da quel di Birmingham, i coniugi Massey, James e Michelle, sono venuti a Palermo espressamente per partecipare a Uditore parkrun!

Speriamo vivamente di non averli delusi e ci complimentiamo particolarmente con James per l'ambito traguardo dei 50 parkrun, conquistato proprio tra i sentieri del Parco Uditore: well done James!

 

james

James Massey vola verso il suo 50° parkrun!

michelle

Michelle Massey

 

E tanta soddisfazione devono aver provato pure Rosallegra Pedano, Patrizia Bannò, Antonino Campisi, Daniele Titone e Giovanna Ciaramitaro, per aver siglato il proprio PB in questa occasione: bravissimi tutti!

 

rosallegra

Rosallegra Pedano termina col botto davanti a papà Michele

campisi

Antonino Campisi saluta felice e vola verso il suo PB

giovanna ciaramitaro

Giovanna Ciaramitaro conclude con PB, seminascosta, insieme a Olimpia Cusimano e Giovanna Tusa

 

E' stato bello pure accogliere, per la prima volta a parkrun, Désirée Di Benedetto e Silvana Meci, che hanno avuto la costanza e la determinazione di completare il loro primo parkrun ed entrare così di diritto tra la comunità mondiale che conta più di 7 milioni di parkrunner. Benvenute!!

 

Desire

Désirée Di Benedetto

silvana meci

Silvana Meci

 

La festa della 250esima edizione si è, inoltre, tinta un po' di nero, anche per le diverse maglie n.100, ma soprattutto nel senso di solidarietà nei confronti dei nostri amici parkrunner della Nuova Zelanda - e segnatamente di Millwater parkrun, che sono ormai fermi da più di un mese a causa del Covid-19.

Ricordiamo che, quando ripresero per primi, si ricordarono dell'Italia e ci celebrarono con un evento a tema Italia. Non potevamo non ricambiare la cortesia e non mandare loro un grosso, seppur simbolico, messaggio di affetto.

 

millwater

Gli amici di Millwater parkrun

 

Good luck Millwater parkrun and New Zealand!

 

new zealand1 new zealand2

 

Ovviamente, non possiamo concludere questo resoconto senza ringraziare i tanti volontari intervenuti, senza i quali non avremmo potuto organizzare un bel niente.

Li celebreremo adeguatamente sabato prossimo 2 ottobre, 17° anniversario di parkrun (nato a Bushy Park, UK, proprio il 2 ottobre 2004), quando proveremo a coinvolgere 17 volontari per i 17 anni di parkrun!

Ci vediamo, dunque, sabato prossimo. Non potete mancare!

 

Evento #249

Gran bella edizione, la 249sima, per la presenza di nuova gente, per ambiti traguardi raggiunti e PB.

Cominciamo con i nuovi arrivati.

Dobbiamo ringraziare la simpatica Patrizia Bannò che, dopo aver scoperto di recente parkrun, ha portato già il resto della famiglia, con il marito Daniele Titone, che ha percorso regolarmente i 4 giri del parkrun, e il figliuolo Federico Titone che ha invece egregiamente svolto il ruolo di volontario.

 

bannò

Patrizia Bannò completa i suoi 5k sotto lo sguardo vigile del cronometrista Emanuele Incardona

titone

Daniele Titone porta a termine il suo primo parkrun!

 

Abbiamo avuto poi la nuova partecipazione di Daniele Madonia e Luca Iavazzo, che speriamo si siano divertiti.

 

madonia

Daniele Madonia

luca iavazzo

Luca Iavazzo

 

A tutti loro va il benvenuto di parkrun!

Tanti complimenti vanno senz'altro a Giampietro Cannella e ad Alessandro Sances per aver raggiunto, rispettivamente, i 50 ed i 100 parkrun: bravissimi!!

 

cannella

Giampietro Cannella completa il suo cinquantesimo parkrun!

sances

Alessandro Sances completa il suo centesimo parkrun!

 

E, infine, grande soddisfazione per Oscar Stephen e Salvatore Piazza, entrambi autori del proprio primato personale (PB). Complimenti!

 

oscar

Oscar Stephen vola verso il suo PB!

piazza

Salvatore Piazza fa il rientro col botto siglando il suo PB!

 

Altra nota di colore, che in altri tempi avrebbe avuto maggiore risalto con adeguati festeggiamenti, il compleanno tondo, tondo (50 anni*) di Giovanni Aversa, che ha festeggiato comunque adeguatamente correndo a parkrun!

(*) In effetti, c'è stato gentilmente fatto notare che gli anni sono in realtà 55, ma Giovanni appare così giovanile che già 50 ci sembravano troppi... ;-D

 

giovanni

Giovanni Aversa: 55 anni da ragazzino!

 

Ringraziamo, ovviamente, i numerosi volontari intervenuti, ben 14, senza i quali, non ci stanchiamo mai di ricordarlo, non sarebbe possibile organizzare alcun parkrun.

 

volontari

I volontari, con al centro, il piccolo Federico Titone

Sabato prossimo edizione speciale, la duecentocinquantesima, all'interno della quale ricorderemo gli amici parkrunner dell'altra parte del globo (New Zealand) che sono per adesso fermi a causa del Covid-19. Vi aspettiamo numerosi!

 

Evento #248

Ci avviciniamo al traguardo delle 250 edizioni di Uditore parkrun, malgrado lo stop forzato di parecchi mesi a causa della pandameia da COVID-19.

Questa volta 25 partecipanti e 12 volontari hanno portato avanti il rituale appuntamento del sabato mattina.

 

partenza

La partenza

volontari

Volontari

 

Ancora calda la giornata, che ha visto un solo PB realizzato da Felice Rosella: complimenti!

 

rosella1

Felice Rosella

 

Sabato prossimo si replica al Parco Uditore, ma questa volta i palermitani potranno anche scegliere se partecipare a Favorita parkrun, l'evento parkrun organizzato al Parco della Favorita, che riprende proprio da sabto 18 settembre. Auguri anche a loro, in attesa di rivedere anche il terzo evento palermitano, Foro Italico parkrun, ricominciare a partire dal Parco della Salute.

A presto!

⇐ Messaggi più recenti