Salento parkrun #14: da quando tu prendi, tu prendi il solleone…

Salento-parkrun-#014_00

Quando, alle 8:30, la segnaletica è sistemata ed il giro di ispezione completato, il sole splende impietoso ed il termometro ha già oltrepassato i 30°C, così si cerca un po' di riparo all'ombra in attesa della partenza.

Salento-parkrun-#014_01

Al momento della partenza, però, i partecipanti sembrano agguerriti.

Salento-parkrun-#014_02
I partecipanti di oggi: Gemma e Rob, da Chelmsford stanno facendo il giro dei parkrun d'Italia; Stewart, da Londra - Bushy park ed in ferie a Fasano, si è fatto 93km (ed altrettanti per tornare) solo per venire a correre con noi; Antonella e e Luana hanno deciso che il turno pomeridiano in ospedale non è una ragione per saltare parkrun.

Quando, nonostante il caldo, Rob conclude (sorridente! O_O) il primo dei due giri in 9 minuti una cosa è subito chiara: ci sarà un nuovo record assoluto... o ci sarà il primo parkrunner stramazzato lungo il percorso. XD
Fortunatamente per tutti, è la prima delle due opzioni a verificarsi e Rob migliora il record di 14 secondi, portandolo a 18:55

Salento-parkrun-#014_03

Stuart e Gemma non sono da meno, piazzandosi rispettivamente al secondo e terzo posto.

Salento-parkrun-#014_05
Salento-parkrun-#014_04

Anche Antonella ce la mette tutta e migliora il proprio record personale.

Salento-parkrun-#014_06

Il caldo ha invece la meglio su Luana, che si ferma dopo il primo giro (andrà meglio la prossima volta! ;) ).

Salento-parkrun-#014_07

Comunque, per la colazione, sono sempre tutti in forma... :D

Salento-parkrun-#014_08
Salento-parkrun-#014_09

Post Scriptum

Spiacenti per la qualità delle foto: il caldo ha mandato in tilt l'autofocus del cellulare... O_O

⇐ Next Post (Newer)