Roma Pineto parkrun #008 – 26th May 2018

Thanks to Jennifer Stripe for translating the report

Vai alla versione italiana

33345870_382098042285920_1779940760787877888_o

A very warm and almost summery day greeted the 40 runners who turned up for the eighth Roma Pineto parkrun, which coincided with the third birthday of parkrun Italia. Among them were 8 tourists hailing from England, Ireland and Scotland.
From these foreign guests a special shout out goes to Elizabeth BUCKINGHAM-JEFFERY and Federico BOTTA (an Italian living abroad) who with their Roman parkrun have reached the number 50 and therefore joined the red shirt club.

DSC_0047
Federico and Elizabeth

Despite the hot sun, once again we saw some impressive times: Luigi DE LUCA finished first once again, breaking the 20-minute barrier: 19:58 that gives him an uninterrupted run of 4 parkrun PBs in a row.

DSC_0058

Behind him was Gianluigi DI ROMANO, an athlete who boasts 1:15 for the half marathon but has been sidelined by injury. As with others in our group, Parkrun has helped him get back into competitive form, and even at an easy pace for him, he is continually getting faster.

DSC_0028

The statistics of Vincenzo DI MARIA are even more impressive: 5 parkruns and each time a minute shaved off. Starting off with 35:40 he has now dipped under the half hour mark.

DSC_0082

We must give a mention to young Gabriele LIBERTO, the son of our regular parkrunner Daniele. A fantastic run by him at only his second parkrun resulted in a time of 22:42, which is very close to the record for his age category set by our English visitor Oliver GREEN during our inaugural parkrun.

06
Gabriele while he overcomes the ED Salvatore Vassallo and Rodrigo Franco

We know that the spirit of parkrun is represented by the volunteers that make all this possible every Saturday. This week the photo is even more remarkable because it shows a group of mostly new volunteers who had absolutely no problems helping with the timekeeping, tokens and scanning of barcodes needed to make parkrun actually work. Well done, great job!

33622123_10160352159480640_2606869188156850176_n
Roberta Pastorino (Timekeeper and run director), Marco Fugà (token), Matteo Maggini (Scanner), Jennifer Stripe (tail walker anb briefing)

If you too would like to experience being one of our volunteers, all you need to do is drop us a line at romopinetohlepers@parkrun.com or contact us via our facebook page.

In any event, we will see you on the 2nd June for the ninth edition of Roma Pineto parkrun, meeting up at 8:40 for a prompt start at 9am! Parco del Pineto, Via Montiglio entrance, next to the church of Gesù Divin Maestro.

Link to results

Link to facebook photos

 

Roma Pineto parkrun #008 – 26 Maggio 2018

English version

33345870_382098042285920_1779940760787877888_o

Una giornata calda, quasi estiva ha accolto le 40 persone giunte per l’ottava Roma Pineto parkrun e per festeggiare il terzo compleanno di parkrun Italia. Tra di loro 8 turisti provenienti da Inghilterra, Irlanda e Scozia.
Tra i nostri ospiti stranieri un saluto particolare va a Elizabeth BUCKINGHAM-JEFFERY e Federico BOTTA (italiano all’estero) che con la parkrun romana arrivano a 50 parkrun entrando nel club delle magliette rosse.

DSC_0047
Federico e Elizabeth

Nonostante il sole cocente anche sabato si sono registrati miglioramenti interessanti: Luigi DE LUCA ha terminato nuovamente primo superando il muro dei 20’: 19e58 per lui e un miglioramento ininterrotto da 4 parkrun consecutive.

DSC_0058

Dietro di lui Gianluigi DI ROMANO, atleta che vanta 1h15’ in mezza maratona e che è stato fermato da alcuni infortuni. Anche per lui la parkrun è un modo per riavvicinarsi alle competizioni e pur con un passo per lui ancora facile si sta costantemente migliorando

DSC_0028

Ancora più impressionante la tabella di marcia di Vincenzo DI MARIA: 5 parkrun e altrettanti miglioramenti di oltre un minuto ogni volta. Partito da 35e40 e già sceso sotto la mezz’ora.

DSC_0082

Infine ricordiamo il giovane Gabriele LIBERTO figlio del nostro assiduo parkrunner Daniele. Ottimo miglioramento per lui alla sua seconda parkrun: un 22e42 con cui si è avvicinato al record di categoria stabilito dall’inglese Oliver GREEN nella parkrun inaugurale.

06
Gabriele mentre sorpassa l'ED Salvatore Vassallo e Rodrigo Franco

Sappiamo che l’anima di parkrun è rappresentata dai volontari che rendono possibile ogni sabato lo svolgersi della corsa. Questa volta la foto è ancora più significativa perché mostra un gruppo in buona parte nuovo di volontari che non ha avuto alcuna difficoltà nell’assistenza, cronometraggio e gestione dei token e scansioni necessari al funzionamento di parkrun. Bravi, ottimo lavoro!

33622123_10160352159480640_2606869188156850176_n
Roberta Pastorino (Cronometrista e direttore di corsa), Marco Fugà (token), Matteo Maggini (Scanner), Jennifer Stripe (Camminatrice di coda e briefing inglese)

Se anche tu vuoi provare una volta l’esperienza da volontario non di resta che scrivere a romopinetohlepers@parkrun.com o contattarci sulla nostra pagina facebook.

In ogni caso ci vediamo sabato 2 giugno pel la nona Roma Pineto parkrun, appuntamento alle 8e40 con partenza alle 9! Parco del Pineto ingresso di Via Montiglio vicino alla chiesa di Gesù Divin Maestro.

Link ai risultati

Link alle foto su facebook

 

Roma Pineto parkrun #007 – 19th May 2018

Thanks to Jennifer Stripe for translating the report

Vai alla versione italiana

Over 50 people took part in the 7th edition of Roma Pineto parkrun, which, in association with the other Italian parkruns joined in with the “Corsa per la memoria” dedicated to Falcone and Borsellino, two Sicilian judges assassinated by the Mafia.

DSC_0552

Among the runners were 17 tourists hailing from Australia, Canada, France, England e Ireland. Their enthusiasm for parkrun is always astonishing: For example, Pam LONGE arrived from Australia on Friday evening and despite the inevitable jetlag did not want to miss the chance to try Roma Pineto parkrun.

DSC_0588
Pam Longe

Judith WEBSTER-SANDERS from England celebrated her birthday with us: an impressive 229 candles on top of her cake (hey, that’s obviously the number of parkruns she has completed! ). Meanwhile her husband Kevin has reached the grand total of 290 runs, well done!

DSC_0619
Judith Webster-Sander

The Canadian Tim ANSTETT held his own with an excellent run, which saw him finish in second place. It won’t be the only Italian parkrun for Tim as next week he should be visiting our friends in Florence and try out their course.

DSC_0596
Tim Anstett

Ahead of Tim was Luigi DE LUCA. Luigi is a very strong local runner, who had a wonderful 2017 season, which culminated in victory at the “Trail dei 2 laghi” 10km. Sadly, 2018 has seen him stuck on the side-lines until recently, but he is working his way back and via our parkrun is testing the conditions for a return to competitive racing, albeit in cheerful parkrun style. We hope to see him back to his best soon in order to tackle our course record.

IMG_20180519_091436
Luigi De Luca

Of course, we are proud of all our parkrunners, from the swiftest to those who walk. Some of the walkers are particularly fast however: Bob HARLOW left many runners in his wake and it certainly isn’t easy to race-walk on a cross-country route like ours. Instead, Fabiana BOLOGNA is an expert Fit Walker who has won numerous competitions in Rome in this discipline; she also walked the Rome Marathon in 6 hours. Amazing stuff!

DSC_0586
Bob with Gianluca Laquidara and Nadia Plamadeala

DSC_0649
Fabiana

Finally, a special shout out goes to Fabio Antonelli; Fabio has been almost always present at all the editions of Rome parkrun. However, next Saturday he will skip our weekly meet up because he will be grappling with the Passatore 100km. He takes with him all of our respect and support in this endeavour.

DSC_0570
Fabio with Jenny Stripe and Mauro Di Nicola

Fabio won’t be with us on the 26th of May, but YOU can’t miss out: we will be celebrating 3 years since parkrun launched in Italy. The rendezvous is as ever at 8:40am for a 9 o’ clock start. Parco del Pineto, Via Montiglio entrance. Link to results Link to facebook photos

 

Roma Pineto parkrun #007 – 19 Maggio 2018

English version

Oltre cinquanta persone hanno partecipato alla settima edizione della Roma Pineto parkrun, oggi associata alle altre parkrun nella prima Corsa per la memoria, dedicata a Falcone e Borsellino e alle altre vittime della mafia.

DSC_0552

Tra di loro ben 17 turisti provenienti da Australia, Canada, Francia, Inghilterra e Irlanda. E’ sempre stupefacente l’entusiasmo verso parkrun che si registra nei turisti: Pam LONGE ad esempio è arrivata venerdì notte dall’Australia e nonostante il prevedibile jet lag non ha voluto mancare all’appuntamento con Roma Pineto parkrun.

DSC_0588
Pam Longe

Judith WEBSTER-SANDERS dall’Inghilterra ha festeggiato il suo compleanno con noi, per lei 229 candeline (ehi sono le parkrun portate a termine! ). Suo marito Kevin invece è già a quota 290, complimenti!

DSC_0619
Judith Webster-Sander

Il canadese Tim ANSTETT invece si è difeso con un’ottima corsa che lo ha portato a concludere secondo. Non sarà però l’unica parkrun italiana di Tim, sabato prossimo dovrebbe provare il percorso degli amici di Firenze parkrun.

DSC_0596
Tim Anstett

Davanti a Tim è arrivato Luigi DE LUCA. Luigi è un runner locale molto forte, che ha avuto un 2017 entusiasmante culminato con la vittoria al Trail dei 2 laghi da 10km. Purtroppo, il 2018 lo ha visto per ora fermo ai box, ma si sta riprendendo e alla nostra parkrun saggia la condizione e il ritorno alla competizione seppur simpatica e goliardica in spirito parkrun. Lo aspettiamo presto al pieno delle forze, per provare a battere il record del percorso.

IMG_20180519_091436
Luigi De Luca

Ma noi siamo orgogliosi di tutti i nostri parkrunner, dai più rapidi a quelli che camminano. Tra i camminatori però ce ne sono anche di estremamente veloci: Bob HARLOW marciando si lascia alle spalle diversi corridori e non è di certo facile marciare su un terreno da corsa campestre come il nostro. Fabiana BOLOGNA è invece un’esperta di Fit Walker e a Roma ha vinto diverse competizioni in questa specialità, concludendo anche la Maratona di Roma in 6 ore. Stupefacente.

DSC_0586
Bob con Gianluca Laquidara e Nadia Plamadeala

DSC_0649
Fabiana

Infine un saluto particolare va a Fabio Antonelli; Fabio è stato praticamente sempre presente a tutte le edizioni della parkrun di Roma, ma sabato prossimo dovrà saltare l’appuntamento settimanale perché impegnato nella 100km del Passatore. A lui va tutto il nostro applauso di incoraggiamento per questa sfida.

DSC_0570
Fabio con Jenny Stripe e Mauro Di Nicola

Fabio non potrà essere dei nostri sabato 26 maggio, ma tu non mancare: si festeggeranno i 3 anni della nascita di parkrun italia. Appuntamento come sempre alle 8e40 per partire alle 9. Parco del Pineto, ingresso di Via Montiglio.

Link ai risultati

Link alle foto su facebook

 

Roma Pineto parkrun #006 – 12th May 2018

Thanks to Jennifer Stripe for translating the report

Vai alla versione italiana

The 70 parkrunners who gathered for the 6th Roma Pineto parkrun were saved from the heat by welcome cloudy skies. The 15 tourists from England, Wales, Ireland, France and Australia, joined our ever growing group of local parkrunners, which was boosted on this occasion by a hearty showing by Purosangue Athletics Club, a club which right from the inaugural event has demonstrated its support for our parkrun.

5MK40380

We were joined again by Alberto Tenderini, a strong runner who had already placed first at the second Roma Pineto parkrun. This time he pushed that little bit harder, improving upon his time by one minute and clocking 19:29. But Joshua’s record of 18:43 is still safe, for now.

Last time around Alberto’s speedy finish sent our volunteer photographer into a panic, which sadly ruined the shot. However this time around we were pleased to have with us the professional photographer Gianfranco Bartolini, well known on the running scene in Rome, he managed to immortalise perfectly Alberto’s final few metres.

5MK40671
Alberto Tenderini - finish line

Out of our foreign guests, Melvin Lewis was the fastest: throughout his 182 parkruns, Melvin has always been particularly speedy; today he “limited” himself to this impressive sprint finish up the final hill.

5MK40683
Melvin Lewis

A special shout out goes out to Carolyne Kramar and Bob Harlow, good friends of parkrun in Italy, who have already visited Marecchia, Firenze, Milano and Treviso before coming to Rome. Good work! They may be mounting a challenge to record man Peter Fordham who has visited almost all the Italian parkruns and for this reason was named parkrunner of the month for April.

5MK40632
Carolyne Kramar

Today we are also celebrating the achievements of three of “our” ladies: Nadia Plamadeala, Valentina Troilo and Severina Ferrantina. Nadia began running recently, but has steadily improved from 38 and half minutes to 34:15 today. Valentina took part in our second parkrun stopping after one lap but she too has gradually improved, clocking 31 and a half today.
Obviously, parkrun is much more than the quest for a personal best, but we must congratulate both of them: well done!

5MK40925
Nadia Plamadeala

5MK40861
Valentina and Daniele

Instead, Severina has been running for longer and has many races under her belt. She has taken part in four parkruns at Roma Pineto and this week clearly showed us how parkrun can fit nicely into the schedule of someone who runs and races regularly: parkrun on Saturday, first for her age category at the Mami Run the day after. Well done Severina, we hope that many runners will follow your example!

5MK40241
Severina - parkrun

DSC_0541
Severina - Mami Run

Saturday 19th May will be a special day: Roma Pineto parkrun, alongside all the Italian parkruns will unite idealogically for the “corsa per la memoria”:

A run to remember the sacrifice of Giovanni Falcone and Paolo Borsellino and theother victims of the mafia. We will do this with the customary semplicity and lightheartedness of parkrun. This is the lower case p mentality (parkrun should be written in lower case) of doing great things in a very simple manner.

We will meet up at the usual time of 8:40 for a prompt 9 o’ clock start. Parco del Pineto, Via Montiglio entrance.

Link to results
Link to Gianfranco Bartolini's photos
Link to facebook photos

 

Roma Pineto parkrun #006 – 12 Maggio 2018

Go to english version

Un cielo coperto ha risparmiato dal caldo i 70 parkrunner accorsi per la sesta Roma Pineto parkrun. 15 turisti dall'Inghilterra, Galles, Irlanda, Francia e Australia si sono uniti al gruppo di parkrunner locali che si sta iniziando a consolidare e che per l’occasione è stato rinforzato da un folto gruppo dei Purosangue Athletics Club, società che fin dall’evento inaugurale si è dimostrata vicina al nostro parkrun.

5MK40380

E’ tornato a trovarci Alberto Tenderini, forte runner che era già arrivato primo alla seconda parkrun di Roma Pineto. Questa volta ha spinto ben più della prima volta abbassando il suo tempo di un minuto e fermando il cronometro a 19:29. Ma il record di Joshua a 18:43 per ora rimane ancora al sicuro.

La scorsa volta la velocità di Alberto aveva messo in crisi il nostro fotografo volontario, rovinando la sua foto all'arrivo, ma questa volta abbiamo avuto il piacere di avere con noi Gianfranco Bartolini fotografo professionista ben noto dai runner romani che ha immortalato in maniera perfetta l’arrivo di Alberto.

5MK40671
Alberto Tenderini - sprint finale

Tra i nostri ospiti stranieri il più veloce è stato Melvin Lewis: nelle sue 182 parkrun Melvin ha dimostrato di essere molto veloce, mentre oggi si è “limitato” a un impressionante scatto sulla salita finale.

5MK40683
Melvin Lewis

Inoltre un saluto particolare va a Carolyne Kramar e Bob Harlow vecchi amici delle parkrun italiane avendo già visitato Marecchia, Firenze, Milano e Treviso prima di Roma. Complimenti! Quasi una sfida al recordman Peter Fordham che le ha visitate quasi tutte e proprio per questo è stato premiato come parkrunner del mese di Aprile.

5MK40632
Carolyne Kramar

Ma oggi vogliamo festeggiare anche tre delle “nostre” donne: Nadia Plamadeala, Valentina Troilo e Severina Ferrantini. Nadia si è avvicinata da poco alla corsa, ma è migliorata costantemente da 38 minuti e mezzo fino ai 34e15 attuali. Valentina partecipò alla seconda Roma Pineto parkrun fermandosi al primo giro ma anche lei è costantemente migliorata fino al 31 e mezzo di oggi. Anche se parkrun è molto di più della ricerca di un record personale, ad entrambe vanno i nostri complimenti, brave!

5MK40925
Nadia Plamadeala

5MK40861
Valentina "scortata" da Daniele

Severina invece corre da più tempo con diverse gare alle spalle, ha già quattro presenze alla Roma Pineto parkrun e questa volta ha dimostrato come le parkrun possono essere inserite anche nel piano di chi corre e gareggia abitualmente: parkrun di sabato, vincitrice di categoria alla Mami Run il giorno dopo. Ben fatto Severina, speriamo che molti runner seguano il tuo esempio.

5MK40241
Severina - parkrun

DSC_0541
Severina - prima di categoria alla Mami Run

Sabato 19 Maggio sarà un’occasione particolare: Roma Pineto parkrun e tutte le parkrun italiane si uniranno idealmente nella “corsa per la memoria”: una corsa per ricordare il sacrificio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e delle altre vittime della mafia. Lo faremo con la consueta semplicità e leggerezza delle parkrun, perché la mentalità della p minuscola (parkrun andrebbe infatti scritto sempre minuscolo) è anche questa: fare grandi cose in maniera semplice. Appuntamento quindi alle 8e40 per partire alle 9. Parco del Pineto, ingresso di Via Montiglio

Link ai risultati
Link alle foto del fotografo Gianfranco Bartolini
Link alle foto su facebook

 

Roma Pineto parkrun #005 – 5th May 2018

Thanks to Jennifer Stripe for translating the report

Vai alla versione italiana

After days of steady rain, almost perfect running conditions greeted the 17 tourists (from England, Wales, South Africa, Australia and New Zealand) who together with thirty or so “locals” met up for the fifth Roma Pineto parkrun.

This week we were joined by Angelo Diario, President of the Capitoline (Rome council) Sports Commission. He has regularly spoken highly of parkrun and the future of parkrun in Rome, but above all demonstrated that he has a good pair of legs, finishing second behind the Englishman Jack Pitcher.

IMG_20180505_091434
Angelo Diario

DSC_0370
Jack Pitcher - Finish line

However, Jack Pitcher was not alone in his success: his partner Emily Jefferies set a new female course record of 23:23. After celebrating with us in our customary post run refreshments, Jack and Emily returned to Trastevere, running (the same way in which they came): a jolly excursion of 21 km altogether!

IMG_20180505_091120
Emily Jefferies

The fifth Rome parkrun was full of milestones: the Australian Tammy Tailor reached number 50 with her Roman parkrun on Saturday and will soon have a red commemorative shirt.

DSC_0424
Tammy Tailor

Jane Evans from England has taken part in an impressive 241 parkruns, and the target of 250 draws ever closer.

DSC_0403
Jane Evans

Jane has been totting up parkruns since 2011, but here at Roma Pineto we are proud to boast an even more veteran parkrunner: Alessandro Coianiz! Alessandro together with Jenny Stripe is the only runner to have taken part in all 5 Rome parkruns so far. We have managed to recover Alessandro’s old parkrun profile (once registered on www.parkrun.it/register your barcode is valid forever :-P ) and we are happy to have amongst us a parkrunner with only 5 numbers in his barcode, probably the lowest number in Italy. Nowadays there are more than 4.5 million registered on the parkrun system across the globe; however, Alessandro took part in the inaugural Cambridge parkrun in 2010 when there were “only” tens of thousands of parkrunners in the world.
He has our complete admiration both as a parkrunner and for his previous performances and results, which we are sure he will return to soon, forza Alessandro!

IMG_20180505_091502
Alessandro Coianiz

Next Saturday, on the 12th May, we will attempt to beat the number of participants from our first event and set a new record! Don’t miss out, join us at 8:40 for a prompt start at 9am and as always a chance to run, walk and have fun together and of course eat something, and why not? :-)

DSC_0463

AUpGAlf9vywr58BZYrwk-o9X7POMHv3eeD_x7kyAc-s-1536x2048

Link to results

Link to Facebook photos

 

Roma Pineto parkrun #005 – 5 Maggio 2018

Go to english version

Dopo le piogge dei giorni precedenti un clima quasi ideale per la corsa ha accolto i 17 turisti (dall’Inghilterra, Galles, Sud Africa, Australia e Nuova Zelanda) che insieme a una trentina di “locali” si sono ritrovati per la quinta parkrun di Roma Pineto.

Questa volta ci è venuto a trovare Angelo Diario presidente della Commissione capitolina per lo Sport che ha speso belle parole per parkrun e per il futuro delle parkrun a Roma, ma soprattutto ha mostrato di avere un’ottima gamba finendo secondo dietro all'inglese Jack Pitcher.

IMG_20180505_091434
Angelo Diario

DSC_0370
Jack Pitcher - Arrivo

Ma Jack Pitcher non era da solo: la sua compagna Emily Jefferies ha stabilito il nuovo record femminile del tracciato in 23:23. Jack e Emily dopo aver festeggiato con noi nel consueto dopo corsa, sono ritornati di corsa a trastevere (dopo essere già arrivati al parco correndo): una “scampagnata” di 21 km complessivi!

IMG_20180505_091120
Emily Jefferies

Ma la quinta parkrun di Roma è stata ricca di avvenimenti: l’australiana Tammy Tailor con la parkrun romana di sabato ha raggiunto le 50 parkrun e avrà presto la sua maglietta rossa celebrativa.

DSC_0424
Tammy Tailor

L’inglese Jane Evans invece ne ha completate già ben 241 e il traguardo delle 250 è sempre più vicino.

DSC_0403
Jane Evans

Jane colleziona parkrun dal lontano 2011, ma a Roma Pineto abbiamo l’orgoglio di avere un parkrunner di ancora più vecchia data: Alessandro Coianiz! Alessandro insieme a Jenny Stripe è l’unico ad aver partecipato a tutte e cinque le parkrun di Roma. Siamo riusciti a recuperare il vecchio profilo di parkrunner di Alessandro (registratevi su www.parkrun.it/register un barcode è per sempre :-P ) e siamo orgogliosi di avere con noi un corridore il cui codice a barre è di sole 5 cifre, probabilmente il più basso in Italia.
Infatti ora ci sono più di 4 milioni e mezzo di registrati a parkrun da tutto il mondo, Alessandro invece partecipò nel 2010 al parkrun inaugurale di Cambridge quando i parkrunner erano “solo” qualche decina di migliaia in tutto il mondo.
A lui va quindi tutta la nostra ammirazione sia come parkrunner sia per i tempi e i risultati da runner che siamo sicuri presto tornerà a fare, forza Alessandro!

IMG_20180505_091502
Alessandro Coianiz

Sabato prossimo, 12 Maggio, tenteremo l’impresa di battere il numero di partecipanti dell’evento inaugurale e stabilire un nuovo record! Non potete proprio mancare, appuntamento alle 8e40 per partire alle 9 e come sempre sarà un’occasione per correre, camminare e divertirsi insieme e, perché no, mangiare qualcosa :-)

DSC_0463
AUpGAlf9vywr58BZYrwk-o9X7POMHv3eeD_x7kyAc-s-1536x2048

Link ai risultati

Link alle foto su facebook

Messaggi più vecchi del mese in corso ⇒
⇐ Messaggi più recenti del mese in corso