Roma Pineto parkrun #004 – 28th April 2018

Thanks to Jennifer Stripe for translating the report

Vai alla versione italiana

A fine veil of cloud cover, offering a little protection from the ever-increasing heat, welcomed the 36 people who despite the long weekend for the May 1st holiday took part in the fourth Roma Pineto parkrun. Among them, the usual group of English and Australian tourists. A slightly smaller group this time, only 6 parkrunners, but very determined.
In fact Joshua Habgood-Coote managed to set a new course record of 18:43 beating the time of “our” Aldo Siragusa by 35 seconds.

IMG_20180428_090554

We must also mention Julie Richardson who with her Roman parkrun joins the 100 club; a commemorative black shirt will be on the way for her!

DSC_0242

Many new faces turned up to run or walk with us, and many others who have made parkrun a regular fixture for their Saturday mornings, 10 of these improved upon their previous times. In particular, Ugo Capezzuto who once again lowered his time this Saturday.

DSC_0252

Parkrun can be a race against the clock, but more often than not, it is simply a moment for a cheerful run in good company.

DSC_0234
The new entry Alessandro Alessandroni, together with the "veterans" of Roma Pineto parkrun, Luigi Patrizi and Jennifer Stripe.

Next Saturday on the 5th May, we will celebrate the first month of parkrun in Roma. Join us, meeting up at 8:40 for a prompt start at 9!

Link to results

Link to Facebook photos

 

Roma Pineto parkrun #004 – 28 Aprile 2018

Go to english version

Un cielo appena velato, piccolo riparo dal caldo che inizia a farsi sentire, ha accolto le 36 persone che nonostante il ponte del primo maggio hanno partecipato alla quarta parkrun di Roma Pineto. Tra di loro il solito gruppo di turisti inglesi e australiani. Un gruppo meno numeroso del solito, 6 parkrunner, ma molto agguerrito.
Infatti Joshua Habgood-Coote ha stabilito il nuovo record del tracciato in 18:43 abbassando il precedente del “nostro” Aldo Siragusa di 35”.

IMG_20180428_090554

Da segnalare anche Julie Richardson che con la parkrun romana entra nel club delle 100 club parkrun, maglia nera celebrativa per lei in arrivo!

DSC_0242

Molte facce nuove venute a correre o a camminare con noi, ma anche persone che hanno la parkrun di sabato ormai come appuntamento fisso, tra queste ben 10 hanno migliorato il proprio tempo. Tra di loro vogliamo citare Ugo Capezzuto che anche sabato ha di nuovo migliorato il suo tempo.

DSC_0252

Ma parkrun può essere una sfida contro il cronometro, ma spesso è semplicemente un momento per un’allegra corsa in compagnia­.

DSC_0234
I
n foto la new entry Alessandro Alessandroni, insieme ai "veterani" della Roma Pineto parkrun Luigi Patrizi e Jennifer Stripe.

Sabato prossimo, 5 maggio, festeggeremo il primo mese di parkrun a Roma. Unisciti a noi, appuntamento alle 8e40 per partire alle 9!

Link ai risultati

Link alle foto su facebook

 

Roma Pineto parkrun #003 – 21st April 2018

Thanks to Jennifer Stripe for translating the report

Vai alla versione italiana

All roads lead to Rome, is what will have passed through the minds of 4 Australians who found themselves at the third Roma Pineto Parkrun. Together with  6 English runners, they gave the event an international flavour once again.

Amongst these Australian guests, double congratulations are due to Chris Johnston who, with his Roman parkrun, joins the 50 club!

DSC_0126

On Saturday, Matteo Di Felice of Idee Green also came to see us. They sponsor parkrun Italy and thanks to them we have the wonderful signs, which indicate the route. Matteo usually runs at Milano Nord parkrun and therefore had the opportunity to see for himself how difficult the course in Rome really is. Here he is grappling with "our" heartbreak hill.

DSC_0129

A round of applause for Matteo Maggini, not particularly because he was the fastest on the day, improving his time from our inaugural event, but because he very recently became a Dad.
Here we can see Matteo demonstrating how only two hours sleep did not slow him down at all.
We hope to see him again soon, perhaps bringing his partner and little Matilda because parkrun is for everyone!

DSC_0156

In fact, the third parkrun saw an increase in  the  number of locals taking part and also children. Three under 10s completed the 5km but others did one lap or simply stayed to play and enjoy the park!

DSC_0178a

A special thank you to all the volunteers and also to all those who have not yet missed a Saturday with us. Thanks for helping Roma Pineto parkrun to grow (in order of finishing time): Alessandro Coianiz, Stefano Grossi (new pb today), Fabio Antonelli (in the photo, present despite some injury problems that we hope wont affect the Passatore 100km) and last but not least Jennifer Stripe, dressed here to bring up the rear.

DSC_0167

We will see you on the 28thApril, as always at around 8:40 for a prompt start at 9am and more fun together.

Photos on facebook

 

Roma Pineto parkrun #003 – 21 Aprile 2018

Go to english version

Tutte le strade portano a Roma, è quello che avranno pensato i 4 australiani che si sono ritrovati alla terza parkrun di Roma Pineto che insieme a 6 inglesi hanno dato un tocco di internazionalità anche a questa edizione.

Tra gli ospiti australiani complimenti doppi a Chris Johnston che con la parkrun romana entra nel club delle 50 parkrun!
DSC_0126

Sabato è venuto a trovarci anche Matteo Di Felice di Idee Green sponsor di parkrun italia che ringraziamo per averci donato i cartelli che segnano il percorso. Matteo generalmente corre a Milano Nord parkrun e oggi ha potuto provare quanto sia più duro il percorso romano. Eccolo alle prese con la “nostra” heartbreak hill

DSC_0129

Grandi applausi per Matteo Maggini, non tanto per essere stato il più veloce di giornata migliorando il tempo registrato all'inaugurazione, ma perché è da pochissimo diventato papà.
Qui vediamo Matteo mostrare come le due ore di sonno non lo rallentino poi molto.
Lo aspettiamo presto anche con la piccola Matilda e la sua compagna perché parkrun è per tutti.
DSC_0156

E infatti la terza parkrun ha visto un aumento della partecipazione locale, ma anche dei bambini. Tre gli under 10 all’arrivo dei 5km ma altri hanno fatto un giro o si sono fermati anche solo per giocare e godere del parco!

DSC_0178a

Un ringraziamento speciale a tutti i volontari, ma anche a chi finora non è mai mancato a nessuno appuntamento del sabato. Grazie per far crescere Roma Pineto parkrun (in ordine di arrivo): Alessandro Coianiz, Stefano Grossi (new pb oggi), Fabio Antonelli (in foto, presente nonostante qualche acciacco che speriamo non gli pregiudichi il Passatore) e last but not least Jennifer Stripe in veste di chiudi fila.

DSC_0167

Appuntamento il 28 aprile come sempre verso le 8e40 con partenza alle 9 per continuare a divertirci insieme

Foto su facebook

 

Roma Pineto parkrun #002 – 14 Aprile 2018

Go to english version

Dopo l’“invasione” di parkrunner da tutto il mondo in occasione della maratona, anche nella sua seconda edizione Roma Pineto parkrun si conferma un evento a carattere internazionale. 14 turisti dall’Inghilterra, dalla Polonia e dall’Australia!

E proprio dall’Australia Chris Watters ha festeggiato oggi le sue 50 parkrun entrando nel club dei 50!

DSC_0034

 

La "veterana" della corsa è stata Julie Papworth con ben 285 parkrun fatte. Julie proviene da Bushy parkrun dove 14 anni fa è iniziato tutto! DSC_0056

Ma oltre al nutrito gruppo di turisti abbiamo avuto il piacere di reincontrare parkrunner locali già presenti all’evento inaugurale.

Alcuni, come Andrea Maggi, Fabio Antonelli, Luciano Giovannini hanno anche già migliorato il proprio tempo.

Ma lo scopo principale di parkrun non è quello di battere il cronometro ogni volta, ma di divertirsi e stare insieme facendo un po’ di attività fisica.

Un ottimo esempio di questo è il medico Remo Bartolomucci che oltre ad aver corso con noi ha consigliato ad alcuni suoi assistiti di unirsi a questa camminata nella natura.

DSC_0030

Ecco infatti Ugo Capezzuto e Jelssa Ciardi che si avviano al loro secondo giro con lo sfondo della cupola di S. Pietro, accompagnati dalla tail walker Jenny Stripe che anche oggi ha aiutato come volontario. DSC_0049

Se anche tu vuoi unirti come volontario invia una mail a romapinetohelpers@parkrun.com

In ogni caso ti aspettiamo il 21 Aprile! Appuntamento come sempre verso le 8e40 con partenza alle 9 per divertirci insieme.

Foto su FB

 

Roma Pineto parkrun #002 – 14th April 2018

Thanks to Jennifer Stripe for translating the report

Vai alla versione italiana

Following the "invasion” of parkrunners from all over the world in anticipation of the marathon, the second edition of Roma Pineto parkrun proved to be of an equally international flavour. We had 14 tourists from England, Poland and Australia!

One of these visitors, the Australian Chris Watters celebrated his 50th parkrun todayand joined the club 50!

DSC_0034

The veteran of today's run was Julie Papworth with 285 parkruns under her belt. Julie hails from Bushy parkrun where everything started 14 years ago!

DSC_0056

Other than the healthy group of tourists, we also had the pleasure welcoming back many local parkrunners who had taken part in our inaugural event.

Some, such as Andrea Maggi, Fabio Antonelli, Luciano Giovannini managed to improve upon their times.

However, the main aim of parkrun is not to beat the stopwatch every week, but instead to have fun spending time together while doing physical activity.

An excellent example of this was given by doctor Remo Bartolomucci who, in addition to running with us, advised some of his patients to join us for a walk in the natural surroundings.

DSC_0030

In fact, here are Ugo Capezzuto and Jelssa Ciardi starting their second lap with the dome of St Peter's in the background, accompanied by the tail walker Jenny Stripe who took part once again as a volunteer.DSC_0049

If you would like to help us by volunteering, please send an email to romapinetohelpers@parkrun.com

In any case, we hope to see you for more fun together on the 21st April at around 8:40 as always, to ensure a prompt start at 9 o'clock.

Photos on FB

 

Roma Pineto parkrun #001 – 7 April 2018

Thanks to Lorenzo Dutto for translating the report

Vai alla versione italiana

The first shining and warm sun of the year welcomed the 90 parkrunners and the 11 volunteers who took part in the first edition of Roma Pineto parkrun.

A “large” contingence of Italians (34 out of 90) came to pay a visit to this international parkrun in Roma! :-P

Aldo Siragusa

Aldo laughs thinking about how to leave behind everyone :-)

Aldo Siragusa  (event director of Marecchia parkrun in Rimini), being an old fox of trail running, excelled in the cross course and set the first track record of 19:18, preceding Alexander Fordham, son of Peter Fordham, a very familiar face for Italian parkrunners, one who is often present to inaugural parkrun events on Italian soil and has taken part in a total of 329 parkruns so far!

Peter Fordham

Peter Fordham, used to italian parkrun

Emma Richardson

The first and current female record belongs to Emma Richardson who preceded other 32 female athletes. Amongst them is Irina Yermakova, who celebrated running past the finish line together with her daughter Alexandra, something we hope Irina repeated herself at in the Rome marathon yesterday!

Irina e Alexandra

A huge number of families ran together with their teenagers and children: the Green family alone travelled to Rome with as many as 5 parkrunners, who also distinguished themselves for their fast finish times in their respective age categories.

Green

As a testament to how much parkrun is widespread amongst the younger generations in the UK, Verity Glading is worth a mention: a very young lady who has already 122 parkruns (and 4 juniors) under her belt. Our hope is that families from the local area will soon follow in her footsteps and join the weekly fun of parkrun, together with their teenagers and their children!

The beauty of parkrun is however perfectly represented by these shots: Patricia Manton, age category 80-84, taking part in her first parkrun, together with her daughter Jane (at her 171st presence), and celebrating the event with a great sprint to the finish line.

The final group hug is one belonging to all parkrunners!

Patricia MantonPAtricia Menton

Thanks the volunteers who contributed to the success of this inaugural run. If you’d like to make yourself available to help in future events, please get in touch by sending us an email to romapinetohelpers@parkrun.com .

We are looking forward to seeing you all on April 14th, to bring on this wonderful adventure together!

Photos on facebook [First part] [Second Part]

Video

 

Roma Pineto parkrun #001 – 7 Aprile 2018

 

Go to English Version

Il primo splendido e caldo sole dell’anno ha accolto i 90 parkrunner e gli 11 volontari accorsi alla prima edizione di Roma Pineto parkrun.

Una nutrita rappresentativa di italiani (34 su 90) è venuta a trovarci al parkrun internazionale di Roma :-P

Aldo Siragusa

Aldo ride pensando a come seminare tutti :-)

Aldo Siragusa (event director di Marecchia parkrun a Rimini), da vecchia volpe del trail, si esalta nel percorso da cross e stabilisce il primo record del percorso in 19:18, precedendo Alexander Fordham figlio della nota conoscenza per i parkrunner italiani Peter Fordham che è spesso presente per le inaugurazioni delle parkrun italiane e si distingue con le 329 parkrun corse!

Peter FordhamPeter Fordham, abituè dei parkrun italiani

 

Emma Richardson
Il primo e attuale record femminile è invece di Emma Richardson che con 23:42 ha preceduto altre 32 atlete. Tra queste ricordiamo Irina Yermakova e sua figlia Alexandra che qui festeggiano arrivando insieme, come ci auguriamo Irina possa aver fatto anche alla maratona di Roma!

Irina e Alexandra

Molte le famiglie che hanno corso con i loro ragazzi e bambini: la famiglia Green ha portato a Roma ben 5 parkrunner che si sono anche contraddistinti per gli ottimi tempi per la loro età.

Green

A testimoniare come parkrun sia diffusa già fra i ragazzi in Inghilterra citiamo Verity Glading giovanissima con già 122 parkrun (e 4 junior) alle spalle. Ci auguriamo che ben presto le famiglie, i ragazzi e i bambini di zona seguano queste orme e si uniscano al divertimento settimanale di parkrun!

Ma la bellezza di parkrun è rappresentata tutta da queste foto: Patricia Manton, 80 anni, partecipa alla sua prima parkrun con la figlia Jane Marshall (veterana alla sua 171esima presenza) e conclude con uno scatto finale questa sua prima esperienza. L’abbraccio finale è l’abbraccio di tutti i parkrunner!

Patricia MantonPAtricia Menton

Ringraziamo i volontari che hanno permesso questo evento, ricordiamo che per dare la propria disponibilità come volontari è sufficiente mandare una email a romapinetohelpers@parkrun.com

Vi aspettiamo il 14 aprile per continuare questa bellissima avventura insieme

Foto cu facebook [parte I] [parte II]

Video

Messaggi più vecchi del mese in corso ⇒
⇐ Messaggi più recenti del mese in corso